Kindly Angels

Intervista a Laura Battello: “l’angolo bianco”. I suoi tarocchi

 

Oggi voglio dedicare questa intervista a Laura Battello, vediamo chi è e cosa ha da raccontarci 😉


Di cosa ti
occupi Laura Battello nella vita?


Lavoro con mio padre nel settore antincendio, amo il canto, la musica, l’arte, e promuovere la crescita personale con l’amore e il sorriso attraverso Akasha, le carte, il reiki dei delfini di Atlantide e lo sciamanesimo hawaiano.

 Il tuo stile di vita, il tuo motto


Meglio i rimorsi dei rimpianti..e..tutto è magia, la magia è una forma d’arte.

 

Laura Battello, tarocchi
Laura Battello, tarocchi

Come nasce la tua passione? Per te è una passione vera o è il tuo lavoro? Raccontaci la tua storia e le tue attività..so che hai creato anche varie cose e percorsi..

 

Io mi sono appassionata prima di tutto ai registri akashici perchè ho sentito come una chiamata nostalgica, durante un momento molto particolare della mia vita, in cui stavo già facendo percorsi di crescita personale e spirituale attraverso la meditazione.
Da lì ho disegnato il mio primo oracolo artigianale, che stampo e ritaglio a mano tutt’ora su ordinazione, l’Oracolo dell’Amore Universale. 
Ho iniziato a creare un sito con blog, chiamato L’angolo Bianco, dove ho cominciato timidamente a fare queste prime letture di carte e di registri akashici (ho studiato entrambi presso la scuola di Lianka Trozzi, “Cuori Bianchi” e la “Tarot Academy”).
Ero appassionata di psicologia fin da quando avevo 15 anni e questo mestiere mi ha dato la possibilità di poter realizzare in piccolo, ma in modo più magico, la mia passione di aiuto alla persona. 
Poi con Giovanna Garbuio ho studiato Ho’oponopono e ho avuto una piccola ma fortuita collaborazione con lei perchè ho musicato il mantra Ho’oponopono col mio socio musicale (ma di questo magari parleremo più in là) che mi ha portato tanti iscritti e ho iniziato a lavorare di più.
Con elisa Silvia Coda ho poi preso il master in sciamanesimo hawaiano, che ancora però continuo a studiare e approfondire e mi appassiona tantissimo. 
Penso sia un modo per vivere ed evolvere nel sorriso.
Io che ho tanto faticato e lavorato su di me per fare introspezione e rimuovere traumi, oggi promuovo una crescita nella luce, perchè è possibile fare le cose con leggerezza e felicità, abbiamo sempre la scelta, non è vero che bisogna fare un lavoro duro, basta avere la voglia di stare bene e fare emergere l’Anima e gli strumenti ci sono.
Laura Battello, tarocchi
Laura Battello, tarocchi
Per questo ho creato un percorso ad hoc, tratto dai miei viaggi sciamanici, che oggi propongo come coaching tarologico per passare dal buio alla luce (sono tarot coach..cioè tipo mental/life coah ma usando i tarocchi).
Amo molto per questi motivi anche il reiki dei delfini di Atlantide, preso sempre con Elisa S. Coda, e mi appasionano il neopaganesimo e la cultura wicca.
Altre due creazioni: i White Tarot, tarocchi artigianali ispirati alla luce bianca di akasha e pensati con le parole chiave per chi non ricorda bene (come me) o chi inizia..
Un metodo akashico sciamanico ispirato al theta healing (quello di Vianna Stibal), chiamato ILO BISU’ ® che mi ha permesso di rimuovere in modo diretto e senza dolore le mie 5 ferite dell’anima e tanti altri problemi legati alla sfera spirituale energetica e fisica.

Cosa diresti a chi si approccia per la prima volta a un tuo video? Cosa a chi non approva il tuo lavoro?

 


Chi non crede nel mio lavoro forse non ha nulla da sentire da parte mia  🙂 però posso capirli, sono nuova e non a tutti piacciono queste tematiche (in Italia ci sono sia tanti pregiudizi dovuti a cinque secoli di inquisizione che tanti truffatori in questo campo…non solo magico ma anche nella semplice meditazione..tipo sai quelli che ti fanno meditare per avere il milione di euro, confondendo questa cosa con la legge dell’abbondanza e dell’attrazione?)..abbiate pazienza che qualcosa di buono emergerà.

 

Laura Battello, tarocchi
Laura Battello, tarocchi

 Quali sono le caratteristiche che secondo te chi si occupa di tarocchi, sciamanesimo,olismo e registri akashici deve avere? Quali tarocchi preferisci usare?

 

 

Purezza d’animo, autoconoscenza, empatia e conoscenza della natura umana. Amore e compassione. Autoguarigione e tanto studio anche pratico senza accontentarsi di scuole fuffa.. credo molto nella formazione online perchè lo spirito non ha spazio o tempo, intendo di rivolgersi a insegnanti bravi e nel caso dello sciamanesimo e soprattutto dei registri akashici (che vanno tanto di moda, certificati). saper riconoscere i limiti del proprio lavoro e non sostituirsi ai medici o gli specialisti del settore psicologico e psichiatrico, ma dare un appoggio umile alla parte sana dell’individuo e valorizzarla. 

I miei tarocchi preferiti sono quelli che ho disegnato io ahahah! A parte le battute amo molto i Visconti dorati che uso per studiare e per le letture più tradizionali e i “Wisdom animal tarot” che uso per il coaching che mi diverte tantissimo.
 

 

Contatti

@laurangoobianco instagram
[email protected]
www.angolobianco.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: