Kindly Angels

Confusione, angeli, libri e Gary Quinn. Sette il numero perfetto

Ero intenta a riordinare la mia stanza quando…

Una pila di libri messi da parte insieme ad alcuni giornali mi sono caduti addosso, scivolando dalla sedia su cui erano stati appoggiati. Che confusione: Ero sommersa di carte, vecchie riviste, polvere. Ho cominciato a tossire fin quando non ho aperto la finestra…Mi sono chiesta, subito dopo essermi ripresa, come potesse causare un piccolissimo movimento della sedia un caos come quello in cui mi trovavo.

PARLANDO DI SEGNI ECCO QUI QUESTO VIDEO MOLTO INTERESSANTE

Non mi era mai capitato prima! Un messaggio angelico forse?

Vicino ai miei piedi, magazine di ogni tipo tra cui quelli dedicati agli angeli. Se è vero che esistono gli angeli… Cosa stava cercando di comunicarmi il mio? Era solo confusione? So soltanto che sfogliando tra le pagine dell’ultimo giornale che avevo raccolto da terra, l’immagine di Gary Quinn ha attirato la mia attenzione.

Leggendo meglio l’articolo, una recensione sul suo libro “Che gli angeli siano con te” mi sono detta: “Interessante questo libro di cui parla, ma di quanti anni fa è?” . E’ così che nasce questo articolo, ancora non so dirvi se sia un caso “la confusione” in cui mi sono ritrovata in un secondo oppure no, ma di sicuro a qualcuno suoneranno utili queste parole indipendentemente dall’anno in cui il libro è stato scritto.

Di cosa parla il libro?

Di sicuro parla di angeli, su questo non potete sbagliarvi o fare confusione. Descrive i sette tipi di angeli e arcangeli sui quali contare e perché alcuni angeli si manifestano oltre a come invocarli. Ci sono le preghiere grazie alle quali contattare gli angeli, 17 domande che possono attivare la guida angelica.

Gary afferma che :

GaryQuinn

“i limiti come le paure sono delle illusioni, i miracoli invece no”.

I miracoli sono normali e all’ordine del giorno se gli concedi di manifestarsi. In che modo? Ti devi aspettare che si verifichino per te perchè te lo meriti, adesso! Ci vuole consapevolezza, nessuna esitazione o confusione.

Come mai sette angeli?

Si tratta quasi di un percorso che una volta appreso e interiorizzato è possibile applicare ad ogni aspetto della nostra vita. Ciascun angelo è propedeutico, non ne esiste uno che non sia collegato all’altro, sono tutti complementari tra loro. Gary consiglia di smettere di pregare con urgenza se vogliamo che le nostre preghiere si realizzino, lasciando andare i nostri preconcetti su cosa dovrei essere o cosa sarebbe dovuto essere. “LASCIAR ANDARE” . Vi sentite confusi, ti senti confuso?

SEGUI IL FLUSSO, COMPORTATI COME SE I TUOI ANGELI TI STESSERO VEDENDO E ASCOLTANDO. NON PORRE RESISTENZA, TU NON LI VEDI MA LORO ESISTONO. USA LA TUA IMMAGINAZIONE, RILASSATI E GIOCA COME FANNO I BAMBINI.

QUESTI SONO GLI ANGELI DI CUI PARLA GARY QUINN

Angelo della:

Visione

Saggezza

Purezza

Forza

Amore

Pace

Vittoria

VI LASCIO CON QUESTO BEL VIDEO …CIAO E ALLA PROSSIMA! SE IL POST TI E’ PIACIUTO SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: